Televes Televes
Televes
Lingua: en | fr | de | it | pl | pt | ru | es | en-us
Televes
Televes
Televes
Televes

Informa (Luglio)

AllegatoDimensione
info_12_lug_2012_it.pdf2.88 MB
Data: 
07/2012

  Sommario:

  • Olimpiadi Londra 2012 i primi veri giochi in HDTV
  • Televés nel mondo: Televés assiste alle fiere: Light&Building e Evolving Connectivity +
  • Domande frequenti: Raggio di curvatura di un cavo coassiale  +
  • Foto curiose: F&P: Fantasia e Professionalità +
  • Divulgazione: Sucesso del piano NP100, completato con due mesi di anticipo +
  • Lo sai che..: ... Televés inventò il multisatellite? +
  • Formazione: Trattamento e manipolazione delle bretelle di fibra ottica +
  • Idee: Miscelazione del segnale terrestre con un LNB ottico +
  • Installazioni reali: El Corte Inglés - Plaza del Duque de la Vitoria (Siviglia, Spagna) +
  • Nuovo prodotto: Misuratore H60 Advance +

Televés assiste alle fiere: Light&Building e Evolving Connectivity

Le Olimpiadi del 2012 sono in arrivo e oltre un miliardo di persone in tuto il mondo seguiranno gli eventi in TV.
Nello sviluppo tecnologico 4 anni sono una eternità. Mentre alle Olimpiadi di Beijing 2008 è stata la TV in HD ha trasmettere la manifestazione, molte persone non hanno potuto usuffrire di questo servizio.
Questo anno, la BBC trasmetterà in HDTV streams live agli operatori terrestri e satellitari di tutto il mondo. Quindi questo anno, l’HDTV diventa una realtà.
Televes è in grado di garantire

 

che il  contenuto HD arrivi all’utente finale.
Le nostre centrali di testa ‘T.0X’ offrono una trasmodulazione universale per qualunque tipo di televisione. Che l’utenz riceva il segnale tramite DTT o satellitare, la tecnologia BOSS Tech, le parabole QSD e i decoder ZAS HD rapresentano tutto ciò che serve per godersi i giochi olimpici di Londra 2012 in Alta Definizione.
2012 segna l’anno in cui la rivoluzione del social media, copertura cellulare e on-demand live HD video comunication entrano a far parte della

 

nostra vita giornaliera.
I primi giochi trasmessi in TV sono stati quelli di Berlino (1936), London 2012 diventeranno i primi a offrire il contenutto TV in full HD, cosi come partecipano ai primi veri test di trasmissione in 3D.
Televes è già pronta a garantire i successivi giochi di Rio di Janeiro 2016, con i futuri spettacolari contenuti ‘smart stream’

Indice

 Light+Building (Francoforte, Germania)


Televés ha participato alla fiera internazionale Light+Building, che si è svolta a Francoforte (Germania) da 15 al 20 aprile. Questo evento ha riunito a più di

 

2.000 aziende da tutto il mondo, presentando delle soluzioni innovative.

Evolving Connectivit y (Regno Unito)
Abbiamo participato alla fiera della C.A.I. durante la quale la BBC e OFCOM hanno conferenziato sui

 

cambi che averrano nel 2013 con l’avvento delle trasmissioni LTE. Televés UK ha presentato varie delle sue soluzioni LTE: filtri, amplificatori da palo e da interno, insieme al nuovo misuratore di campo, H60  

Indice

Quale è il raggio di curvatura di un cavo coassiale?

Dove lo spazio è angusto è facile incappare nell’errore di piegare troppo il cavo.


OPINIONE DELL’ESPERTO
Tutti i cavi hanno un limite di curvatura, se superata, non è possibile al conduttore mantenere le sue proprietà elettriche.
Nel caso dei cavi coassiali, a parte le variazione che si va a provocare nell’impedenza, un raggio di curvatura eccessivo può rompere la lamina di schermatura in rame, questo provoca l’incapacità del cavo di proteggere il segnale dalle interferenze.
Nei casi dove il cavo deve realizzare curve superiori al

 

 

raggio di curvatura consentito, l’utilizzo di connettori blindati a 90° rappresenta la soluzione corretta. Nell’immagine si può vedere come un connettore Easy F preserva l’ integrità del cavo (vs connettore F classico) e dei segnali.
Per stabilire quale sia il raggio di

 

curvatura minimo di un cavo, non esiste una normativa specifica e concreta. Sia i fabbicanti che gli operatori stabiliscono il raggio minimo, secondo un proprio criterio. Normalmente, in pratica, non si raccomanda un raggio inferiore a cinque volte il diametro del cavo, come indica la figura 


 

Javier Esteban  
Responsabile Assistenza Tecnica

Indice

F&P: fantasia e professionalità

Senza dubbio ci sono molte situazioni nelle quali un installatore professionista deve fare fronte a problemi imprevisti durante il processo di installazione. Per la soluzione sono due i concetti chiave: fantasia e professionalità. Indubbitamente, un installatore con basso coefficiente di F&P passerebbe con i cavi sotto la tegola provocandone la rottura, e contemporaneamente, un allagamento in caso di pioggia. ll nostro plauso per la professionalità dimostrata. 

 

 

 

Indice

 

Successo del piano NP100, completato con due mesi di anticipo

Televés conclude in anticipo di due mesi il suo ambizioso piano NP100 di rinovo del catalogo.
Il piano prese il via verso la fine di gennaio 2011 con lo scopo di rinnovare il catalogo della Società attraverso il lancio di cento nuovi prodotti in un periodo di 18mesi. Alla fine questo periodo è stato ridotto di due mesi, sorpassando tutte le aspettative.
NP 100 era visto come una sfida molto ambiziosa ed estremamente complessa, possibile solo per una Società con capacità di sviluppo e una solida forza finanziaria per gestirla. Il fatto di riuscire a raggiungere questa meta, è per di più, raggiungerla in anticipo dimostra la straordinaria capacità ed impegno dell’intera organizzazione Televés.
Il piano di rinnovo del catalogo completato con succeso fornisce un valore per i clienti ed aiuta a rivitalizzare l’attività nel settore delle infrastrutture delle

 

 telecomunicazioni; poichè rinforza la nostra posizione in tutti i mercati.

L’innovazione in tutte le aree
  Le innovazioni lanciate sotto il piano NP100 ricopre tutte le aree della specializzazione nelle quali operiamo, dalle ricezioni del segnale a servizi integrati di telecommunicazioni, tramite la gestione delle centrali, distribuzioni, ricezioni e misure. In molti casi le innovazioni si sono focalizzate sul re-engineering elettronico ed il re-design del telaio per produrre apparecchiature più ridotte e più efficienti.
Se vogliamo segnalare una gamma tra tutti questi del piano NP100, sarebbe il

 

Coaxdata (7689/768973). Come già noto, questi adattatori ibridi, adesso offrono una larghezza di banda di 200 Mbps e compatibile con l’alta definizione.
Marchio lte ready
Anticipando i bisogno dei professionisti,
Televés ha sviluppato nuova apparecchiatura di ricezione e distribuzione tenendo ben conto delle implicazioni dell’imminente implementazione del network di telefonia mobile 4G, il cosidetto dividendo digitale. Cioè abbiamo creato il marcio LTE Ready, che garantisce un’ottima risposta da parte di questi prodotti alla futura coesistenza di segnali LTE nello spettro radio elettrico con canali televisivi in digitale terrestre (DTT) 

 

Sergio Martín
Responsable de la Communication

Indice

 

Trattamento e manipolazione delle bretelle di fibra ottica

Il fatto che la trasmissione del segnale su fibra ottica si realizza mediante luce fa si che la manipolazione della fibra diventi un aspetto importante da tenere in considerazione.
In ambienti di lavoro, in condizioni di sporcizia e polvere, è necessario che l’installatore prenda importanti precauzioni al fine di garantire la qualità della trasmissione e, quindi, la qualità finale dell’installazione.


La pulizia dei connettori è un lavoro fondamentale nell’installazione di fibra ottica. Questo lavoro implica un rischio che dipende dal metodo utilizzato e dalla capacità
dell’installatore. L’unica modo per verificare se la pulizia è stata realizzata correttamente è mediante un microscopio che visualizza il nucleo della fibra o mediante un test del segnale in rete.
La pulizia dei connettori riguarda tutto il lavoro di installazione, a partire dalle connessione della rete fino all’uso dei dispositivi di misura. Tutti questi elementi sono dotati di connettori ottici che possono essere soggetti a danni causati da sporcizia.
I metodi abituali per pulire i connettori delle fibre sono le salviette imbevute di alcol isopropilico, la penna pulente, le bobine di nastri pulenti e il nastro adesivo.
Con tutti questi metodi bisogna seguire delle precauzioni poichè non sempre garantiscono la corretta pulizia e, inoltre, possono danneggiare la fibra.
 

Salviette con alcol isopropilico: puo macchiare la fibra se non si asciuga l’alcol.

Penna pulente: è frequente che lasci sporcizia residua quando il filo utilizzato per la pulizia è giunto alla fine.

Bobina di nastro pulente: se non sono in perfette condizioni d’uso, possono incorporare particelle di polvere che graffiano la fibra.

 

Nonostante tutte le precauzioni, ci sono casi in cui l’ambiente in cui si realizza l’installazione può causare problemi nella trasmissione della luce, come nel caso di ambienti umidi con condensazione

Le immagini mostrate sono realizzate con
un microscopio dove si può valutare la sporcizia sul nucleo. In questi casi, le perdite ottiche sono tali da provocare chiaramente errori nella trasmissione.
Dunque nessun metodo tra quelli esposti può garantire una corretta pulizia dei connettori, però bisogna sempre sceglierne almeno uno per ridurre gli effetti della sporcizia e, nello stesso tempo, migliorare le condizioni di trasmissione. Con questo articolo, l’installatore ha più criteri tra cui scegliere

Hélder Martins
Responsabile della Formazione

Indice

... Televés inventò il multisatellite?

 

 

Nel 1988 Televés presenta alla fiera Matelec il primo sistema di ricezione multisatellite del mercato, risultato del lavoro del dipartimento R&D insieme al gruppo di trasmissione ETSIT di Madrid (Spagna).
Gli anni successivi, come conseguenza dell’esito del lancio del concetto Televés, aziende di tutto il mondo iniziarono a distribuire sistemi multisatellite basati sul nostro lavoro. La denominazione multisatellite rapidamente fu assimilita dalla aziende che operano nel settore, mantenendosi, tutta via ancora oggi

 

                    

 

 Indice

 

Miscelazione del segnale terrestre con un LNB ottico
A volte può essere necessario miscelare i segnali terrestri provenienti da una centrale di testa con il segnale di un LNB ottico e generare un unico segnale ottico da distribuire.
Se la centrale genera servizi provenienti dalla stessa parabola che si vuole distribuire, il camblaggio del sistema può essere semplificato mediante l’uso di due combinatori art. 7452.
Grazie a questi dispositivi, il segnale IF che sarà elaborata dalla centrale scenderà su una FO,

   e il segnale processato in UHF salirà, per essere trasformato in segnale ottico, sullo stesso cavo coassiale che porta l’alimentazione per alimentare il kit ottico.
Quindi, non solo si semplificano le connessioni RF; ma si risolve anche quello che in molti casi può essere un problema, l’alimentazione del LNB ottico, in quanto richiederebbe una presa di corrente elettrica esterna.
Come mostrato in figura, l’uso dei due combinatori art. 7452, oltre a semplificare i cablaggi, permettono la telealimentazione di tutto il sistema di ricezione

 

 

Indice

EL CORTE INGLÉS - PIAZA DEL DUQUE DE LA VICTORIA (SIVIGLIA)


L’obiettivo in questo centro di “El Corte Inglés” è distribuire i canali in alta definizione, sia in DTT che via SAT, a più di 115 televisori in esposizione. A questi canali sono stati aggiunti due multiplex con contenuti proprietari.
Si tratta di una applicazione in cui la qualità dei segnali distribuiti deve essere garantita sempre per potersi riflettere sulla qualità dei televisori esposti. Alla qualità si deve poi aggiungere anche flessibilità nel permettere di aggiornare i servizi un modo veloce e semplice, in funzione delle necessità del reparto.


 

Per generare tutti questi vantaggi, è stato elaborato un rack che include, come elementi principali, cinque moduli DVBS2/COFDM art. 563104, due Modulatori MPEG art. 5551 e tutto il sistema di amplificazione con i T.12.
L’installazione è stata realizzata dalla ditta Silva y Vilches, S. A., di Mairena de Aljarafe, Siviglia (Spagna)

          

Indice

Meter H60


Televés, a quattro anni dal lancio dell’H45, il primo misuratore di campo con processsatore digitale, che ha offerto al mercato delle funzioni incomparabili, vede ora il momento di presentare al settore il nuovo H60.
La necessità attuale dell’installatore di telecomunicazioni: LTE/4G, fibra ottica, misure specifiche degli
 

operatori, sono solo un esempio di questo nuovo scenario. ll risultato di questa evoluzione è un sorprendente misuratore di campo, che vanta una maggior capacità di processo digitale.

 

L’H60 ora viene in aiuto all’installatore per la certificazione dei suoi impianti, potendo creare in modo veloce e semplice le documentazioni neccessarie per la certificazione

Indice

 

Televes
Televes Televes