Televes Televes
Televes
Lingua: en | fr | de | it | pl | pt | ru | es | en-us
Televes
Televes
Televes
Televes

Informa (Maggio)

AllegatoDimensione
info_11_maggio_2012_it.pdf1.85 MB
Data: 
05/2012

  Sommaire:

  • Nuovo Info Televés
  • Televés nel mondo: Televés partecipa alle Fiere di Cabsat e CSTB +
  • Domande frequenti: Come scegliere una antenna  +
  • Sempre aggiornati: Nuove funzioni per lo ZAS HD (DTT&SAT)
  • Foto curiose: L’antenna Digitale +
  • Divulgazione: Conto alla rovescia per lo spegnimento dell’analogico dal satellite Astra +
  • Lo sai che..: Il colore di Televés compie 40 anni +
  • Formazione: Realizzazione di una giunzione meccanica su fibra ottica +
  • Idee: Come proteggere gli apparati mediante curvature del cavo +
  • Installazioni reali: Centro Commerciale Serrallo Plaza +
  • Nuovo prodotto: Antenna Innova Boss (LTE Ready) +

 

Nuovo Info Televés


Nel marzo del 1991 si pubblicò il primo bollettino informativo Televés, che fu nominato “Info Televés”.
Nacque come prospettiva di una sfida per Televés e impegno verso tutti i nostri clienti. Fin dall’inizio, il lavoro del nostro “Info” è stato valutato da ogni punto di vista: da una semplice informazione ad un complesso lavoro di formazione.
Nelle librerie di più di un installatore sono conservati, quasi con devozione, la collezione delle info che hanno avuto luce in questi più di 20 anni.

  L’impegno riposto fin dal primo esemplare si rinnova oggi con lo stesso entusiasmo e sempre con l’obiettivo di servizio per l’installatore.
Nasce un nuovo Info.


Alle sezioni della versione precedente, si aggiungono sezioni più dinamiche come “Testimonianze”, “Lo sai che...”, “Made in...”, ecc. Televés realizza così un nuovo 
 

 

bollettino con più contenuti e più pagine, con maggiore impatto visivo e con la complicità della nostra pagina web, dove si amplieranno alcune delle informazioni riportate in esso.
La grandezza di una società si riflette anche nella sua forma di comunicare; e lo stiamo facendo così bene tanto che la “Info Televés” ha ispirato più di un nostro competitor, anche se il mantenere costanza e rigorosità per 20 anni è un privilegio solo di Televés
 

Indice

 

TELEVES AU CABSAT MENA (DUBAI)

Televés ha partecipato alla fiera CABSAT 2012, che ha avuto luogo dal 28 febbraio al 1 marzo nell’International Convention and Exhibition Centre di Dubai.

Con grande prestigio internazionale, la fiera riunisce ogni anno più di 10000 visitatori provenienti da più di 100 paesi.

 

L’azienda era presente nello Stand S-B11 del Sheikh Saeed Hall

INTERNATIONAL EXHIBITION AND FORUM (MOSCÚ)

Inoltre, Televés ha partecipato alla 14ª edizione dell’Esposizione Internazionale e Forum CSTB-2012 che è avvenuta a Mosca dal 7 al 9 di febbraio 2012, presso il quartiere fieristico “Crocus Expo”. L’evento includeva

 

una fiera, un programma di seminari e conferenze, e un’eccezionale vetrina internazionale per le tecnologie all’avanguardia nel mondo della televisione e telecomunicazioni: TDT, via cavo, televisione satellitare, IPTV, OTT TV, HDTV, 3DTV, ecc

Indice

Di che antenna necessito per una zona di mare?
Devo installare una parabola in una zona costiera dove le antenne si ossidano e deturpano le facciate delle abitazioni. Che antenna mi consigliate di installare?


OPINIONE DELL’ESPERTO

In effetti l’ambiente salino in una zona di mare è un aspetto determinante nel momento in cui si sceglie una parabola da installare.
Esistono diversi trattamenti che possono aiutare alla conservazione del disco ma la soluzione più efficace che garantisce la preservazione dell’estetica della

 

facciata (macchie di ruggine) è installare una parabola della Serie
QSD (art.7902 e 7903).
Si tratta di parabole di alluminio rinforzato, con massima protezione contro la corrosione, mantenendo le sue caratteristiche inalterate col passare degli anni e delle condizioni climatiche più avverse

 

   

Indice 

L’antenna Digitale

Curiosa immagine dove qualcuno ha appreso alla lettera che la nostra DAT è una antenna digitale. Da qui l’utilizzo anche come un lettore CD ... sebbene dovrebbe cambiare il software

 

 


 

Indice

 

Conto alla rovescia per lo spegnimento dell’analogico dal satellite Astra

Il 30 aprile alle 3:00 (GMT +1) si avrà la fine delle trasmissioni della televisione analogica dalla posizione orbitale 19,2º
Est di Astra.
Questo spegnimento sarà la fine irrevocabile dei canali analogici di Astra che saranno sostituiti dalle corrispondenti trasmissioni in digitale.
Canali di grande interesse come Kika, Eurosport Germany, ARD o ZDF passeranno a trasmissioni unicamente in DVB-S. Questo cambio al digitale, che nella maggior parte dei paesi europei è stato già completato per la televisione terrestre (TDT), servirá a diffondere l’alta definizione, oltre a supportare una sensibile miglioria in qualità dell’immagini e dell’audio.
In Germania e in Austria la ricezione da satellite è la più diffusa per usufruire della televisione, e Astra è il principale fornitore della distribuzione dei segnali per questo sistema. Secondo i dati diffusi da questo operatore lo scorso febbraio, la dura battaglia che contrappone il satellite alla televisione via cavo nel paese più popolato dell’Europa occidentale si è indirizzata a favore del primo. Così, durante il 2011, il satellite ha registrato un aumento di utenza di oltre 17 milioni di famiglie, ponendosi per la prima volta davanti al via cavo.

 

La televisione terrestre (TDT) raggiunge oltre 4 milioni di abitazione e la televisione su IP, circa un milione.
Alla fine del 2011, più del 85% degli spettatori tedeschi sono passati alla ricezione digitale, nella maggior parte dei casi sostituendo semplicemente il decoder. Nonostatnte ciò, gli ultimi dati di Astra contano più di due milioni il numero di famiglie che continuano a sintonizzare i canali satellitari analogici. Si spera che per il prossimo 30 di aprile costoro abbiano completato con successo la ristrutturazione o l’aggiornamento dei propri apparati di ricezione per potere continuare ad usufruire dei propri canali favoriti, ma con qualità digitale.

TELEVÉS, PROTAGONISTA
Nei mesi precedenti allo spegnimentoanalogico, gli utenti televisivi e i professionisti delle telecomunicazioni in Germania hanno ricevuto l’adeguata informazione. Televés è stato uno dei fautori del processo, ponendo a disposizione del mercato la sua completa gamma di apparati per la ricezione dei segnali televisivi da satellite in formato digitale. Senza allontanarci troppo, l’imminente fine delle trasmissioni satellitari analogiche di Astra è stato uno dei temi che ha suscitato più domande e commenti nello

 

stand di Televés nell’ultima edizione della fiera di ANGA-Cable, del maggio 2011.
In questo evento, assolutamento il più importante del settore, che si tiene annualmente a Colonia, gli installatori professionisti mostrarono un grande interesse per le
centrali T.0X e la gamma dei misuratori di campo portatili con processatore digitale.
Inoltre si ebbe un ottimo interesse per il ricevitore ZAS-HD SAT e per la linea di parabole di alta qualità QSD, caratterizzate per la loro grande resistenza agli agenti atmosferici e omologata secondo lo standard TÜV, un fattore indispensabile per avere un esito positivo nel mercato tedesco.
Infine, la filiale tedesca di Televés è sponsor della pagine web di informazione relativa allo spegnimento analogico.

www.digital-umstellung.de

Indice

 

Realizzazione di una giunzione meccanica su fibra ottica

Un altro elemento che può essere necessario tra la strumentazione di un installatore di apparati ottici, è la Giuntatrice Meccanica. Nonostante sia meno vantaggiosa rispetto ad una Giuntatrice a fusione ad arco voltaico (art.2321), in particolare riguardo all’affidabilità dell’unione delle fibre, il suo utilizzo è molto richiesto ed ampiamento diffuso.
Come ogni processo di giunzione di fibra, bisogna seguire alcuni passi per garantire la corretta trasmissione della luce nelle differenti tratte della fibra ottica.


PASSI DA ESEGUIRE

1. Pulire entrambe le estremità della zona nella quale si pone il giunto meccanico con un panno liscio, inumidito con alcool isopropilico.
2. Con la leva di compressione aperta, inseriamo il giunto meccanico art.2328. Mediante la spelatrice di precisione art.2324, rimuovere dai 30 ai 40mm della guaina di protezione della fibra ottica. Pulire la fibra estratta, come descritto al punto 1.
3. Mediante la taglierina di fibra art.2323, tagliare la fibra precedente ad una lunghezza tra i 12-13mm.
4. Inserire la fibra nel giunto, mediante la guida, fino in fondo.
5. Inserire la fibra nel morsetto (zona imbottita) premendo la linguetta sulla sinistra, introducendola nel supporto schiumoso. Lasciare la linguetta in modo che il supporto blocchi la fibra.
6. Ripetere i passi da 1 a 4 con la seconda fibra.
7. Inserire la seconda fibra nel suo morsetto (zona imbottita). Premere la seconda fibra verso la prima fibra, fino a quando la prima fibra comincia a curvarsi. Si dovrà tenere premuta fino a che il supporto schiumoso non la tenga.
8. Premere la linguetta sinistra e spingere la prima fibra fino alla seconda, finchè la curvatura delle due fibre sia uguale.

 

9. Premere la leva per attivare la giunzione meccanica a compressione.
10. Premere sulle linguette di sinistra e di destra per rimuovere i due estremi. In seguito, rimuovere il giunto meccanico art.2328 prendendolo dal suo centro.
Infine siamo giunti al punto finale, che consiste nel verificare la giunzione mediante un segnale.
Questa verifica è intrinseca anche per la Giuntatrice a fusione ad arco voltaico (art.2321), però con i giunti meccanici, non

 

si ha altra opzione che realizzare la verifica dopo avere ripristinato la linea.
Per fare questo, si deve utilizzare un Generatore di luce triplo (art.2340) e un Misuratore H45 con interfaccia ottica.
Il grande inconveniente di questo processo è che, nel caso in cui esistano più giunti in serie, non si ha la possibilità di identificare quale di questi è quello che causa il guasto, ragione principale per scegliere di utilizzare la Giuntatrice a fusione ad arco voltaico


Indice

il colore di Televés compie 40 anni?

 

 

Scegliere il colore corporativo è una delle grandi decisioni che devono prendere i responsabili di una azienda. Per alcuni sembra più importante di altri, ma nessuno dubita che vale la pena investire tempo e denaro per una scelta corretta.
Televés ha superato anche questa prova, e, come mostrano i fatti, con successo. Era il mese di maggio 1972, quando la direzione di Televés ha iniziato a studiare la proposta del colore arancione presentata dal dipartimento di Identità Corporativa..

 

Dopo molte ore dedica all’analisi dell’impatto del cambio, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, la direzione ordinò di realizzare il processo di applicazione del nuovo colore nel minore tempo possibile.
La qualità di produzione fa che i tecnici e gli specialisti del settore possano riconoscere i prodotti Televés osservando il loro interno.
Ma fino a che punto è possibile distinguere i propri prodotti: Probabilmente oggi, la maggior parte della gente è in grado di riconoscere in alto su un tetto una antenna Televés.

 

 

Così Televés si convertì in uno dei pioneri dell’Identità Corporativa, che oggi, con il passare del tempo, vediamo che è molto diffusa in insegne, striscioni e tutte le comunicazioni delle grandi multinazionali, istituzioni finanziarie, ecc.

 Indice

 

Come proteggere gli apparati mediante la curvatura del cavo

Il cavo coassiale da esterno porta il segnale all’interno dell’edificio, unendo il sistema di ricezione con la centrale di amplificazione e/o dei processatori.
Però può capitare, che oltre a portare il segnale, il cavo potrebbe compiere l’indesiderata funzione di incanalare l’acqua.
In molti casi, in base al grado di isolamento degli edifici, l’acqua piovana può essere incanalata dal cavo coassiale

 

 

e penetrare all’interno dei dispositivi ai quali si porta il segnale causando dei guasti.
La soluzione è così semplice e consiste nel realizzare una curvatura al cavo prima del connettore, facendo così precipitare le gocce d’acqua all’esterno del dispositivo.
Più di un installatore ha condiviso questa conclusione dopo avere subito una riparazione costosa

Indice

Centre Commercial Serrallo Plaza


Gli apparati di centrale del Centro Commerciale Serrallo Plaza sono un esempio di buona progettazione ed impeccabile esecuzione. Inoltre sottolinea l’attuale tendenza, in installazioni speciali, di convergenza tra la tecnologia ottica e la radiofrequenza.

E’ composta da 6 trasmodulatori DVBS2 - COFDM, 4 processatori di canale, 2 amplificatori di FI, 2 trasmettitori ottici e 2 divisori ottici.
I 10 canali e le due polarità satellitari vengono trasformate in segnali ottici per essere distribuiti.
Per contrastare la distanza tra le antenne e la centrale, il segnale satellitare si trasforma in ottico già in ricezione riconvertendolo in RF in centrale e, dopo avere corretto il suo livello, lo si riporta in ottico per distribuirlo su fibra.
Il risultato è una distribuzione in fibra ottica con un eccezionale qualità di ricezione.
La progettazione e la pianificazione sono state eseguite dall’Ingegnere D. Emilio Medina Romero, della società AIC Arquitectura e Ingeniería Corporación, e l’installazione è stata realizzata da Electricidad Hoces

Indice


Innova Boss Antenna

 


Si tratta di una soluzione efficiente per ricevere i segnali in quegli edifici non dotati di infrastrutture di telecomunicazioni o in situazioni in cui la ricezione è mobile o temporanea.
L’antenna INNOVA BOSS assicura la migliore qualità di segnale in funzione del livello di ricezione (tecnologia BOSS TECH). Il suo guadagno, di 25dB, è autoregolabile per impedire la saturazione provocata da elevati livelli di ricezione.
 

Inoltre, è predisposta per filtrare le interferenze dei segnali della rete 4G sui segnali televisivi. Per questo, dispone di due modi commutabili di funzionamento:
Pos. 60: 470MHz – 790 MHz e

 

Pos. 69: 470 MHz – 862 MHz.
Si può telealimentare, in modo da essere alimentata dal ricevitore DTT o dalla TV, non necessita di presa di corrente.
L’ANTENNA INNOVA BOSS e`chiamata essere una antenna di riferimento nella ricezione adatta al lete ed e`, per questo, un investimento per il futuro

Indice

 

Televes
Televes Televes