Televes Televes
Televes
Lingua: en | fr | de | it | pl | pt | es
Televes
Televes
Televes
Televes

InfoTeleves 39 (Dicembre 2016)

Data: 
12/2016

Logotipo InfoTeleves

Allegato Dimensione
INFO_DIC2016_IT.pdf 4,7 MB

 

  Somario:

  • Informazioni generali: Televés Scandinavia: crescita  con rotta verso Nord +
  • Televes nel mondo: All Digital Smart Building (Bologna, Italia). XX Encontro de PMEs das Telecomunicaçôes (Lisbona, Portogallo) +
  • Sempre a aggiornati: Nuovo firmware per la giuntatrice palmare art.232130 +
  • Foto curiose: Antenne DAT in BioShock Infinite +
  • Tendeze tecnologiche: Il presente e il futuro della codifica video si chiama HEVC +
  • Domande frequenti: Che vantaggi offre la tecnologia TForce in un'antenna DAT? +
  • Formazione: Trucchi per lavorare con l'HSuite +
  • Idee: Monitorizzazione “online” via 4G +
  • Instalazioni reali: Base Kwanda (Soyo, Angola) +
  • Nuovo prodotto: Antenna DAT BOSS TForce +


Feliz navidad y próspero año 2017

Televés Scandinavia: crescita con rotta verso Nord

Con sede nella città svedese di Trelleborg, Televés Scandinavia è l'undicesima filiale internazionale della Corporation. Il suo scopo sarà quello di rafforzare la presenza del marchio nei mercati del Nord Europa: Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Islanda e Groenlandia. I tre Stati baltici (Estonia, Lettonia e Lituania), saranno anch'essi tra i suoi obiettivi.

Televés è presente sui mercati scandinavi e nordici sin dal 1981. Il buon lavoro svolto da allora ha permesso di raggiungere una crescita sostenuta e un notevole posizionamento in termini di quota di mercato. Ora, l'apertura della filiale significherà un salto di qualità.

La costituzione di Televés Scandinavia è stata realizzata attraverso l'integrazione nella Corporation al cento per cento della struttura del distributore svedese Macab, con una squadra di 25 persone. Leader del progetto è l'Ing.Carlos Rodriguez Suarez, dirigente con una vasta esperienza nella Società e in tali mercati.

Il piano strategico della filiale prevede di alzare la quota di penetrazione nei mercati nordici e scandinavi del 50% nei prossimi cinque anni

Il piano strategico della filiale prevede di aumentare la quota di penetrazione nei mercati nordici e scandinavi fino al 50% entro cinque anni, aumentando anche la presenza del marchio nei Paesi baltici. Per raggiungere questi obiettivi, saranno lanciati piani di business specifici per cogliere le opportunità offerte dal dividendo digitale e la diffusione di tecnologie mobili 4G e 5G, così come lo sviluppo di reti dati ad alta capacità.

Altre opportunità saranno collegate alla realizzazione di reti per gli operatori locali, reti HFC / FTTX via LAN / XGPON e punti di accesso con tecnologie wireless. Inoltre, si potrà puntare su progetti di digitalizzazione della distribuzione televisiva nel settore dell' Hospitality: hotels, ospedali, alberghi, ecc              

Index

   

Televes en el mundo 

XX° Meeting delle PMI delle Telecomunicazioni
(Lisbona, Portogallo 25 ottobre)

  

Evento di grande interesse sulla realtà della penetrazione e l'impatto delle TIC e la sfida ed il cambio del paradigma di business che comportano nuove applicazioni e dispositivi di connettività (IOT). Si è discusso della situazione attuale dell' ITED 3.0, 2.0 e ITUR FTTH in Portogallo, così come delle implicazioni derivanti dal nuovo quadro normativo e giuridico della DTT dove Televés presenta una vasta gamma di soluzioni GPON per i servizi IPTV e RF Overlay. Si è colta l'occasione del meeting per la presentazione del lancio imminente del nuovo H30 Flex sul mercato portoghese

 

All Digital Smart Building
(Bologna, Italia 19-22 ottobre)

 

In questa fiera la filiale italiana della Televés ha presentato per la prima volta il misuratore tascabile H30FFLEX, soluzioni per FTTH, così come tante altre innovazioni all'avanguardia per la distribuzione di segnali TV e dati in reti ultraveloci

Index

  

Ultima hora

Nuovo firmware per la giuntatrice palmare art.232130


Il firmware 2.77 incorpora le seguenti novità:

  • Nuova verifica ambientale durante il settaggio (necessaria per farsi che la funzione "calibrare-processo" risulti quasi superflua in condizioni normali di funzionamento).
  •     Nuovo e più preciso indicatore della batteria.
  •     Migliore rendimento del forno, a una temperatura più alta, fa che il forno lavori più velocemente.
  •     Aggiunta informazione sullo schermo, con indicazione "pulire V-GROOVE", quando il valore di spostamento delle fibre è troppo grande.
  •     Verificare che i motori e le fibre possano percorrere la distanza neccessaria prima della giunzione.
  •     Aggiunta protezione contro l'eccesso di temperatura negli elettrodi per migliorarne la durata.
  •     Controlla e corregge la distanza tra le fibre continuamente.
  •     Approvazione fino a 0,10 dB di perdita nelle giunzioni.
  •     Aumento della dimensione dei caratteri nel menú "INFORMAZIONE".
  •     Possibilità di scaricare i dati della giunta sulla scheda SD.
  •     Aggiornamento vario delle lingue.
  •     Calibrazione diretta della giuntatrice inserendo soltanto la  fibra e chiudendo il coperchio.
  •     Migliorata la durata della batteria (incremetando il nº di giunzioni e fornature)
  •     Elaborazione della giunta senza premere alcun tasto (ma alla chiusura del coperchio)

Index

  

FAQs - Preguntas frecuentes

Che vantaggio offre la tecnologia TForce in una antenna DAT?


Televés fa un passo in più nello sviluppo delle antenne. Adesso con tecnologia spaziale.

OPINIONE DELL’ESPERTO

L'incorporazione del BOSSTech nelle antenne DAT, permetterà di ottimizzare l'installazione indipendentemente dal livello di ingresso. Sia con segnali deboli che forti, l'antenna    offre il migliore livello a disposizione.

La tecnologia TForce incrementa il range dinamico, cioè la differenza tra il livello massimo e minimo che sia capace di offrire l'antenna con una qualità accettabile. La nuova DAT BOSS incorpora un dispositivo che fa aumentare la copertura di un'antenna DTT, amplificando i segnali in alcuni casi impercettibili e mantenendosi inalterabile anche con segnali molto forti.

Vedere il video: it.televes.com/datboss

  Index

 

 FOTO CURIOSE

 

Antenne DAT in BioShock Infinite

Bioshock Infinite è un gioco di azione ambientato in una città immaginaria all'inizio del XX secolo dove appaiono anacronismi quale conseguenza di distorsioni nello spazio tempo.
E come prova, un paio di antenne DAT HD Boss sui tetti della Columbia nel1912. Se volete fare un viaggio nel tempo niente di meglio che portarsi un'antenna Televés

 

Index

Formacion 

Trucchi per lavorare con l'HSuite

Ti aiutiamo a creare i tuoi protocolli di misura con i nostri misuratori


Elaborazione di protocoli di misura in una installazione di antenna

In tanti casi questi protocolli sono di grande utilità pratica perche aiutano nella ricerca di errori, offrono una grande professionalità alla misura e possono essere utilizzati in future installazioni in maniera automatica per velocizzare tutto il processo. Un protocollo di misura deve essere molto conciso ma dovrà avere abbastanza informazione per essere utilizzato in maniera generica.

Differenze tra reti satellitari e di banda larga

In relazione al contenuto, nelle reti satellitari dovremo misurare come minimo un trasponder di ogni polarità. Inoltre sarebbe necessario misurare un trasponder  DVB-S2 e non soltanto di  DVB-S visto che i requisiti sono molto più esigenti. In reti di banda larga di solito misuriamo come minimo il primo e l'ultimo canale e il punto d'accesso dell'utente finale. E' fondamentale avere sempre presente qualunque possibile cambio nella qualità del segnale d'ingresso.

HSuite, il software per PC

I protocolli di misura possono generarsi in maniera automatica con l'H45-H60 e inviarsi a un PC grazie al software gratis HSuite. Dopo aver scaricato il software dal nostro sito web e averlo installato sul PC, i dati saranno trasferiti al PC nella seguente maniera:

Collegare il PC con il misuratore via USB. Il misuratore deve essere collegato alla rete. Immediatamente si aprirà la seguente finestra:

  1. Premere "Collegare“ per far si che il misuratore venga riconosciuto
  2. Scegliere il protocollo desiderato (Datalog) 
  3. Scaricare l'archivio
  4. Scegliere il profillo desiderato (Presa, testa, etc.)
  5. Con il tasto destro del mouse scegliere il punto da esportare
  6. Esportare 
  7. Scegliere il tipo di report Excel
  8. Accettare

Esportazione in un formato chiaro

Un documento editabile Excel che possa essere modificato, salvato come PDF ed esportato. Inoltre, al momento di esportare il documento è possibile aggiungere il logo della ditta e altri dati come indirizzo, telefono, etc.

Con il tasto "Accettare" si confermano tutti i dati e si salvano.

A questo punto si potranno vedere tutte le misure salvate per quel protocollo.

 

Una volta familiarizzati con il software, tutto il processo ci richiederà solo qualche minuto!

Index

Hablando de 

Il presente e futuro della codifica di video si chiama HEVC

HEVC contribuisce alla spinta dell'alta risoluzione vídeo 4K e 8K, convertendo in realtà la trasmissione Ultra HD tramite DTT e satellite


L'evoluzione dei sistemi di compressione video dal MPEG2 (1995) fino all'H.264 (2003) si appresta ad avere una ulteriore fase con l'HEVC (High Efficiency Video Coding).

HEVC è il risultato di uno sforzo congiunto tra il Gruppo di Esperti di Codifica Video dell'ITU e dell'ISO/IEC MPEG (Moving Pictures Experts Group). Il primo facilita la creazione e l'adozione degli standards delle telecomunicazioni mentre l'ISO/IEC gestisce gli standards per le industrie elettroniche.

HEVC è l'inevitabile successore dell'H. 264 per la codifica video ed è stato progettato per ottenere una evoluzione nella codifica video, in particolare:

  • Offrire una riduzione media del bitrate del 50% per una determinata qualità video paragonandolo con l'H.264
  • Offrire video ad alta qualità video con lo stesso  bitrate dell'H.264
  • Definire una sintassi che semplifichi l'implementazione, massimizzando l'interoperabilità.

Le applicazioni dell'HEVC sono evidenti, in primo luogo per il video streaming su dispositivi mobili. In quanto una riduzione del bitrate di quasi un 50% si traduce in un risparmio diretto dei costi di distribuzione da parte degli operatori mobili. Essi non dovranno fornire, per una determinata qualità di video, la quantità di dati che si devono fornire oggi con l'H.264. Insieme alle tecniche di video streaming (HLS, DASH), potenzierà le piattaforme per la distribuzione OTT che completano la distribuzione video lineare. Ovviamente, l'hardware dei dispositivi mobili dovrà essere capace di decodificare l'HEVC.

Inoltre, HEVC contribuisce anche a spingere l'alta risoluzione video 4K e 8K. Tenendo conto, per esempio, che una risoluzione 4K deve gestire il quadruplo dei pixels di una risoluzione a 1080p, l'efficienza offerta dall'HEVC fa si che la diffusione del 4K via DTT o satellitare sia una realtà.

HEVC significa un gran passo in avanti nella tecnologia della compressione video. Fornisce un insieme addizionale di strumenti e algoritmi, come la capacità di elaborazione in parallelo per consentire una migliore efficienza di compressione. Questa efficienza consente la creazione di flussi video di migliore qualità con maggiore risoluzione, migliorando drasticamente i sistemi di codifica attuali, offrendo all'utente una maggiore qualità del vissuto.

La codifica HEVC apporterà benefici se applicata: in settori come il dispiego di un maggiore numero di canali su una rete via cavo, satellitare, terrestre e IPTV; per la riduzione del costo di distribuzione video, sia in reti gestite con requisiti di servizio (QoS) che tramite internet; oppure per un migliore utilizza della larghezza di banda disponibile, ottenendo anche un maggiore rendimento della qualità del vissuto (QoE) per i servizi OTT che completano la distribuzione video tradizionale

 

Index

Ideas

Monitorizzazione “online” via 4G


Ogni volta diventano più necessarie le comunicazioni “machine-to-machine” tramite internet.

La monitorizzazione remota obbliga a tenere in continua disposizione i servizi dati, anche in luoghi dove non è fattibile avere una comunicazione cablata. Un esempio è la monitorizzazione di sistemi di depositi d'acqua che forniscono la rete idrica dei comuni e che di solito sono fuori dalle zone urbane.

In queste situazioni, il servizio 4G è veramente un vantaggio ma l'installazione del router  wireless all'interno della installazione abbassa la copertura e mette a rischio la continuità nelle communicazioni.

L'utilizzazione di un'antenna 4GNova 4G/LTE all'esterno orientata verso la BTS dell'operatore scelto, aumenta la qualità della ricezione e trasmissione, garantendo un collegamento ininterrotto.

I router degli operatori hanno a disposizione  un collegamento SMA per antenne esterne. La sua abilitazione, così come la verifica del segnale, devono essere verificate mediante l'interfaccia di gestione del proprio router.

Le seguenti immagini mostrano lo stato di una conessione prima e dopo il collegamento ad un'antenna 4GNova:

PRIMA DOPO

 

Index

Instalacion 

Base Kwanda (Soyo, Angola)


 
     

La base Kwanda situata a Soyo (Angola) ha 160 ettari per fornire supporto logistico a circa 50 compagnie petrolifere che operano nella regione.

La Kwanda Lda è la società che gestisce la base e fornisce servizi di stivaggio attraverso un porto di mare, catering e noleggio di infrastrutture. All'interno della base si trova il Kwanda hotel con 40 camere e monolocali raggruppati in gruppi di 4.

Il progetto parte con la necessità di migliorare la distribuzione di TV e internet negli alloggi. Inizialmente c'era un ricevitore TV dell'operatore per alloggio (circa 450) e 150 ricevitori VSAT (internet satellite) installati in alcuni degli edifici.

L'impianto è stato concepito come un ibrido, dotato di una rete dorsale in fibra e coassiale secondaria. La rete in fibra è strutturata come FTTC (Fiber to the cabinet), e può essere convertita in FTTH (Fiber to the home) punto a punto dal DataCenter.

Da questo punto, sono distribuiti 12 fibre che terminano in 12 record in cui il segnale ottico viene convertio in energia elettrica, amplificato e distribuito coassialmente ad ogni proprietà.

    

In ogni alloggio (camera o studio) si dispone di 120 programmi televisivi (per lo più di operatori come ZAP e DSTV), serviti tramite una centrale di testa T.0X in COFDM. Il servizio internet è distribuito tramite CoaxData e gestito dal DataCenter.

Durante la messa a punto, è stata inclusa una rete VoIP mediante la creazione di una VLAN e la sua corrispondente prioritizzazione del traffico

Tealizzato da: IEMA, Grupo Serra & Coelho

Index

 

  

 

Index

 

Televes
Televes Televes