The wishlist name can't be left blank

Documentazione

La documentazione pi√Ļ completa e aggiornata dei nostri prodotti e servizi disponibili per la visualizzazione e il download. Seleziona una categoria per iniziare la ricerca.

InfoTeleves 50 (Marzo 2019)

Informazioni generali

Il calciatore internazionale Lucas V√°zquez porta l'antenna Ellipse al pubblico

Il lancio dell'antenna Ellipse è supportato da una campagna promozionale senza precedenti per Televés. Per la prima volta mettiamo in gioco una strategia di comunicazione digitale basata sul potere comunicativo dei social network e sulla figura di un influencer: il calciatore del Real Madrid C.F. e della nazionale spagnola Lucas Vázquez.

L'atleta rappresenta valori come l'eccellenza, la perseveranza e il lavoro di squadra, con i quali Televes si identifica completamente

Il 25 gennaio si √® svolta la presentazione della campagna e un numero eccezionale di media √® stato attratto dalla presenza dell'atleta, che ha presentato l'Ellipse in compagnia di Santiago Rey, direttore generale di Telev√©s Corporation. L'antenna √® stata descritta come la pi√Ļ avanzata di Telev√©s, un dispositivo che beneficia della tecnologia TForce per garantire una ricezione ottimale dei segnali DTT e che √® chiamata a essere il riferimento per il secondo dividendo digitale.

La figura di Lucas Vázquez è stata scelta per rappresentare valori come l'eccellenza, la perseveranza e il lavoro di squadra, con i quali Televes si identifica completamente. La sua immagine e la sua grande popolarità permetteranno un salto qualitativo nella promozione dell'Ellipse, che dovrebbe avere ripercussioni non solo nel segmento professionale, ma anche tra il pubblico in generale.

La campagna prevede la pubblicazione di oltre quattro mesi di venti voci sui social network di Lucas V√°zquez, con oltre un milione di follower su Twitter, oltre due milioni su Facebook e pi√Ļ di sette su Instagram. Inoltre, √® stato lanciato un sito Web specifico e sono stati prodotti cinque video. Due di questi vedono come protagonista il calciatore e in pochi giorni hanno ottenuto oltre 180.000 riproduzioni. Gli altri tre si concentrano sulle caratteristiche, prestazioni e montaggio dell'antenna.

Tra di noi

David Santamaría García, responsabile della progettazione e dello sviluppo del firmware per MATV

Qual è il tuo lavoro in Televés?

Sono responsabile della progettazione e dello sviluppo del firmware di prodotto del gruppo MATV. Sviluppo anche applicazioni di controllo per configurare e gestire pannelli di controllo programmabili da dispositivi mobili o PC.

Da quando fai parte della compagnia? Com'è stato lo sviluppo della tua carriera in Televés?

Sono un ingegnere delle telecomunicazioni, con una specializzazione in Telematica. Sono entrato in Televés cinque anni fa, nel reparto R&D, dedicandomi allo sviluppo firmware per centrali programmabili, amplificatori con controllo remoto e multiswitch dCSS. In risposta al mercato attuale, che richiede software per controllare questo tipo di apparati da dispositivi mobili, abbiamo sviluppato ASuite, il gruppo di applicazioni di controllo delle nostre centrali d'amplificazione Avant.

Nel mio lavoro posso godermi lo sviluppo di applicazioni senza tralasciare lo sviluppo del firmware

Cosa ti soddisfa di pi√Ļ del tuo lavoro?

Mi piace l'ambiente di libertà che abbiamo per poter innovare. Inoltre, sviluppiamo prodotti tecnologicamente complessi e in continua evoluzione e ciò implica l'esigenza di una formazione continua, che è anche molto positiva. Nel mio lavoro posso godermi lo sviluppo di applicazioni senza tralasciare lo sviluppo del firmware. Capire le esigenze dei clienti e riportarle nelle applicazioni è una bella sfida.

E il pi√Ļ difficile?

Portare avanti i progetti in corso, rispettare le scadenze, mentre si deve familiarizzare con le nuove tecnologie a volte può essere stressante. Il lavoro è impegnativo, ma la soddisfazione quando si consegna il progetto è proporzionale a tale requisito.

Quali sono secondo te i valori chiave dell'azienda?

L'impegno per l'innovazione e le ultime tecnologie, implicano reparti e gruppi di lavoro altamente qualificati, con molta esperienza e in continua evoluzione. Inoltre si aggiunge anche lo spirito di squadra, perché la conoscenza è aperta e condivisa.

Parlaci di un progetto attuale che consideri importante.

Vorrei evidenziare la tecnologia di filtraggio digitale che stiamo applicando in centrali programmabili come l'Avant X o multiswitch Nevo dCSS. Penso che possa avere un lungo percorso, dal momento che implementa alcune caratteristiche tecniche che portano ad un grande salto tecnologico per questi prodotti.

Televes Corporation

Gainsa: leader nella trasformazione digitale di Televés Corporation

Un ambiente in costante innovazione spinge le aziende alla trasformazione digitale. La creazione di competenze strategiche basate su tendenze di Cloud, Big Data o Analytics in mobilità e social business, rivoluziona l'esperienza del cliente, promuovendo la creazione di nuovi prodotti e servizi che modificano le operazioni tradizionali.

Televés Corporation ha optato per un piano di marketing digitale come primo passo in questo processo di trasformazione. Gainsa è la società della Corporation che guida la definizione dei requisiti e costruisce l'architettura di rete e gli strumenti necessari per il suo raggiungimento. Siamo immersi nella fornitura di strumenti per i nostri team commerciali, come uno specifico CRM di marketing, o implementiamo un sistema di gestione delle informazioni sui prodotti che ci consente di verificare la qualità delle informazioni pubblicate, minimizzare gli errori e accelerare il rilascio di nuove funzionalità. Questo ecosistema stabilisce connessioni tra diversi canali: catalogo digitale, e-commerce, micrositi, pagine di destinazione, campagne promozionali e altri supporti digitali associati all'attività di marketing.

La grande sfida consiste nell'integrare nuovi ambienti tecnologici ibridi, offrendo un'infrastruttura agile, connessa e sicura. Per continuare ad avanzare in questo processo, Gainsa indaga su come ottimizzare le informazioni offerte dal prodotto proposto da Televés sul mercato, applicando tecnologie IoT o strategie Big Data con analisi specifiche e navigando nel mondo multipiattaforma con diversi modelli di computing nel cloud. Tutto ciò ha come risultato un valore aggiunto e un servizio personalizzato per i nostri clienti e i nostri mercati.

Novita' prodotto

Avant X

Centrale di amplificazione auto*-programmabile digitale

La serie Avant X segna l'inizio di una nuova fase evolutiva, incorporando la tecnologia di elaborazione digitale del segnale in un amplificatore programmabile.

L'Avant X offre fino a 32 filtri digitali ad alta selettività (reiezione 30 MHz a 1 MHz), in modo che possano essere programmati anche tra canali adiacenti. Inoltre, la sua elaborazione digitale consente di spostare in frequenza i canali di uscita.

L'elaborazione consiste in una regolazione automatica del guadagno (CAG) per ciascun filtro, realizzata con la tecnologia TForce, sviluppata interamente da Televés e che riesce a mantenere il livello del segnale terrestre sempre stabile ed adattato al valore ottimale.

I filtri anti-LTE sono di tipo SAW (Surface Acoustic Wave) di grande selettività, che eliminano qualsiasi interferenza telefonica (4G/5G) al di fuori della banda televisiva. Inoltre, la funzione Auto-LTE adatta automaticamente il filtraggio, in funzione dell'attuale dividendo digitale.

L'Avant X si programma in modo facile e intuitivo con l'applicazione ASuite, disponibile sia per Android che per PC. Inoltre, con ASuite è possibile configurare i piani di canali in modalità offline. Inoltre si può programmare la centrale anche con il nostro classico programmatore universale (Art.7234).

La gamma è divisa in 4 modelli, tutti con 4 ingressi VHF + UHF misti e una FM. I modelli "SAT" dispongono di un ingresso IF aggiuntivo per la TV satellitare. Inoltre, i modelli "PRO" includono:

  • La funzione di auto-programmazione, che rileva il miglior canale DVB-T/T2 e assegna i multiplex ai filtri nel miglior modo possibile.
  • Il monitoraggio delle misure digitali DVB-T/T2 e la creazione di report PDF con l'applicazione ASuite
Ref. Modello Ingresso Auto- Programmazione App ASuite
532101 Basic 1xFM 4xVHF/UHF - Programmazione e monitoraggio del segnalel
532111 Basic Sat 1xFM 4xVHF/UHF 1xFI - Programmazione e monitoraggio del segnalel
532121 Pro 1xFM 4xVHF/UHF Programmazione, monitoraggio del segnale e delle misure digitali DVB-T/T2, creazione di report
532131 Pro Sat 1xFM 4xVHF/UHF 1xFI Programmazione, monitoraggio del segnale e delle misure digitali DVB-T/T2, creazione di report

Idee

ASuite, configurazione in soli 3 click senza connessione diretta

Il software ASuite, per programmare la nuova Avant X, consente di creare e salvare qualsiasi configurazione senza la necessit√† di collegarsi alla centrale. In questo modo √® possibile trasferire su qualsiasi dispositivo Android (Smartphone, Tablet ...) le impostazioni pi√Ļ utilizzate e caricarle nell'Avant X (via cavo) semplicemente facendo click su Apri, selezionando la configurazione e infine facendo click su Accetta e invia. Infine, per adattarsi perfettamente alle particolarit√† di ogni installazione, sar√† necessario eseguire solo una regolazione.

Domande frequenti

Come vengono classificati i cavi dati?

Un cavo dati è un mezzo per trasportare informazioni ed è formato da quattro coppie di fili di rame intrecciati in modo elicoidale. In questo modo si riducono le interferenze prodotte e si migliora la trasmissione dei dati.

In base alla velocità di trasmissione e agli standard internazionali TIA/EIA-568 e ISO/IEC 11801 (Cat. 7), i cavi dati sono classificati in:

Cat. 5: Cat. 5e: Cat. 6: Cat. 6a: Cat. 7:
velocità massima di 100 Mbps con una larghezza di banda di 100 MHz. evoluzione del precedente che arriva fino a 1000 Mbps (art. 219502, 219602, 219701). fino a un massimo di 1 Gbps con una larghezza di banda di 250 MHz (art. 212101, 212201, 2123, 212302, 212310, 2199). evoluzione del precedente che raggiunge fino a 5 Gbps con una larghezza di banda di 500 MHz (art. 219301). velocità massima di 10 Gbps con una larghezza di banda di 600 MHz (art. 219101).

Secondo il tipo di schermatura e lo standard ISO/IEC 11801 la classificazione è:

U/UTP: F/UTP: U/FTP: S/FTP:
non schermato (art. 212201, 2123, 212302, 212310, 219602, 219701, 2199). con schermatura globale per tutte le coppie (art. 219502, 212101). con schermatura individuale per ciascuna coppia (art. 219301). con schermatura globale e individuale (art. 219101).

La lettera prima della barra indica la schermatura globale del cavo e quelli che vengono dopo indicano la schermatura individuale di ciascuna coppia (Twisted Pair)

U=Unshielded F=Foiled S=Shielded
non schermato lamina di schermatura maglia di schermatura

Installazioni reali

Catena alberghiera Hapimag AG

Questa catena, con sede nel cantone svizzero di Zurigo, dispone di 60 resort distribuiti in 16 paesi. Tra i suoi pilastri, l'alta qualità dei suoi appartamenti. Televés fornisce tutti i prodotti necessari affinché l'interazione del cliente con la televisione sia ottimale, dalle centrali T.0X (DVB-S2 a QAM o COFDM, con o senza IC) a multiswitch, amplificatori, distributori, trasmettitori/ricevitori ottici, ecc. ., attraverso cavi coassiali, dati o in fibra ottica.

Televés nel mondo

CES (Las Vegas, USA) - Andina Link (Cartagena de Indias, Colombia)

CES (Las Vegas, USA) 11-12 Gennaio

Negli ultimi anni negli Stati Uniti c'è la tendenza a "tagliare il cavo" dei servizi di pay TV e ad apprezzare il contenuto della DTT in chiaro. Televés valorizza la nuova antenna Ellipse con TForce per esterno e l'ingegnoso Bexia per interni.

Il palco di Las Vegas è servito anche a spiegare Carelife, la soluzione di Televés per la salute sociale basata sulle tecnologie IoT per migliorare la vita e l'indipendenza di coloro che hanno bisogno di attenzione.

Andina Link (Cartagena de Indias, Colombia) 26-28 Febbraio

Nell'evento pi√Ļ rilevante per gli operatori e gli operatori via cavo di reti e connettivit√† in fibra ottica, presentiamo le nuove gamme di trasmettitori ottici in formato rack con sorgente ridondante, la nuova versione dell'equipaggiamento Mosaiq6 con analisi del segnale 4K, la nuova gamma di attrezzature per rete che completa la nostra gamma di reti GPON, incluso lo strumento NAGIOS per la gestione e il monitoraggio centralizzato della rete.

I clienti hanno colto l'opportunità di consultare le tendenze legislative nell'area LATAM, come il nuovo RITEL della Colombia, sia per le reti installate in nuovi edifici, sia per gli aggiornamenti delle infrastrutture esistenti.

Formazione

Modulatore HD DiMod

Configurazione tramite WiFi integrato nel dispositivo

Per configurare il modulatore DiMod (Art. 585401) è necessario collegarsi tramite PC, Tablet o Smart Phone alla rete WiFi creata dal modulatore stesso. Il nome di questa rete viene indicato sull'etichetta presente nella parte inferiore della scatola ("DiMod_XXXXXX") e la password è "TelevesDiMod".

Il primo passo per configurare il dispositivo è aprire un browser e inserire l'URL http://172.31.0.1 o http: //dimod.local o http: // dimod (nome utente e password: "encoder"). Inizialmente apparirà la schermata di stato e selezionando Configurazione, sarà possibile modificare gli ingressi, il transport stream e le uscite.

Uno dei vantaggi di questo modulatore è che non è necessario salvare con "Apply Configuration" ogni volta che viene modificato un parametro, ma è sufficiente farlo una sola volta alla fine. Il web integrato avvisa se ci sono state modifiche senza che siano state salvate dando la possibilità di poter uscire senza averle applicate. Ad ogni modo, il modulatore è preconfigurato in modo tale che funzioni nella maggior parte dei casi senza la necessità di modificare alcun parametro.

Men√Ļ di uscita (Output)

In questo menu √® necessario configurare la modulazione di uscita e scegliere tra COFDM (QPSK, 16QAM, 64QAM) e QAM (16, 32, 64, 128 e 256). La tabella dei canali predefinita √® CCIR N.Z.Ind ma √® possibile scegliere tabelle per altri standard (frequenza, Cina, Cile, Italia, Francia, OIRT ...). √ą anche possibile modificare il canale di uscita, il livello, l'ampiezza di banda o l'intervallo di guardia in qualsiasi momento. Di default viene settato il canale 24 in COFDM (64QAM), 90dBuV, una larghezza di banda di 8 MHz e un intervallo di 1/32.

Configurazione tramite WiFi integrato nel dispositivo

Men√Ļ del Transport Stream (Transport)

In questo caso, tutti i parametri forniti di default fanno funzionare correttamente l'unit√†. √ą possibile modificare sia il nome del canale, che il network ID o il suo nome.

Configurazione tramite WiFi integrato nel dispositivo

Men√Ļ di ingresso (Input)

I parametri fondamentali da configurare sono il codec video (Video Codec) e la massima risoluzione di uscita (Max output resolution) Se i televisori supportano l'HD, si consiglia di scegliere H264 AUTO (4.0) con una risoluzione in AUTO. In caso contrario (o che il televisore non supporti HD tramite RF e lo faccia solo tramite HDMI) sarà necessario modificare questi due parametri.

Configurazione tramite WiFi integrato nel dispositivo

Men√Ļ avanzato (Advanced)

Infine, se fosse necessario tornare ai valori di fabbrica, basta andare al menu "Avanzate" e fare click sulla scheda "Ripristina/Fabbrica" come mostrato nella schermata precedente.

Configurazione tramite WiFi integrato nel dispositivo

Annuncio

Ellipse